Software gestione componenti elettronici

Riferimenti utili e pratici per la progettazione: formule, tabelle, calcoli
lukas70
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 12 feb 2021, 8:28

Software gestione componenti elettronici

Messaggio da lukas70 »

Buongiorno a tutti, sono Luca e sono nuovo del forum.
Voglio innanzi tutto complimentarmi con tutti voi per la professionalità e la competenza che dimostrate in ogni discussione che viene di volta in volta aperta e trattata.
La mia è una richiesta semplice e forse banale.
Sono alla ricerca di un software/database per la gestione (archivio) di tutta la componentistica che, nel corso degli anni, ho accumulato nel mio piccolo box. Magari qualcuno di voi ne fa uso e potrebbe aiutarmi. Ringrazio anticipatamente. Buona giornata.
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

In riferimento al video di Pier #774 riguardo l'acquisto dei componenti da tenere nei cassettini:
https://www.youtube.com/watch?v=z7oOv6oyww8
ho letto nei commenti richieste riguardo SW par la gestione degli stessi.

Riprendo la richiesta di lukas70 mettendo "al vaglio" 3 (per ora) di questi SW per uso hobbistico (ma anche "non solo", visto quello che offrono).
Ho scelto di utilizzare la tecnologia Apache/Mysql/php (L.A.M.P. per gli amici del pinguino e dello GNU, ma si possono usare su tutti i SO) per questi motivi:

1) posso usarli "in locale", cioè sullo stesso pc su cui sono installati;
2) posso collegarmi da remoto se possiedo un server "casalingo" (si può usare, ad esempio, una RaspberryPI o UpBoard o simili da tenere accesi 24h/24h con consumi irrisori); oppure, installazione sul pc nello studio a cui mi collego dal lab con un altro pc, conservando la coerenza delle modifiche;
3) accesso da qualsiasi dispositivo remoto (o locale) semplicemente dal browser;
4) migliore flessibilità offerta da questa tecnologia che permette di ottenere SW versatili e customizzabili;
5) last but not least, anzi l'aspetto più importante secondo me, SW Open Source !

I SW che per ora ho preso in considerazione sono:

partkeepr: https://partkeepr.org/
AXT Parts System: https://axtsystems.com/joomla31/index.p ... l-axtparts
Electronics Components Inventory: https://www.aceinnova.com/en/projects/e ... inventory/

Prego chi di voi li conosce o li vuole provare o ne conosce altri da segnalare, di aiutarmi nell'analisi in modo da tirar fuori pregi e difetti e guidare tutti gli interessati nella scelta.

Inizio a "giocarci" e vi faccio sapere le mie impressioni.
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Avatar utente
TheAlu10000
Messaggi: 50
Iscritto il: mer 20 apr 2022, 18:01

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da TheAlu10000 »

blue3121 ha scritto: gio 5 mag 2022, 4:33 In riferimento al video di Pier #774 riguardo l'acquisto dei componenti da tenere nei cassettini:
https://www.youtube.com/watch?v=z7oOv6oyww8
ho letto nei commenti richieste riguardo SW par la gestione degli stessi.

Riprendo la richiesta di lukas70 mettendo "al vaglio" 3 (per ora) di questi SW per uso hobbistico (ma anche "non solo", visto quello che offrono).
Ho scelto di utilizzare la tecnologia Apache/Mysql/php (L.A.M.P. per gli amici del pinguino e dello GNU, ma si possono usare su tutti i SO) per questi motivi:

1) posso usarli "in locale", cioè sullo stesso pc su cui sono installati;
2) posso collegarmi da remoto se possiedo un server "casalingo" (si può usare, ad esempio, una RaspberryPI o UpBoard o simili da tenere accesi 24h/24h con consumi irrisori); oppure, installazione sul pc nello studio a cui mi collego dal lab con un altro pc, conservando la coerenza delle modifiche;
3) accesso da qualsiasi dispositivo remoto (o locale) semplicemente dal browser;
4) migliore flessibilità offerta da questa tecnologia che permette di ottenere SW versatili e customizzabili;
5) last but not least, anzi l'aspetto più importante secondo me, SW Open Source !

I SW che per ora ho preso in considerazione sono:

partkeepr: https://partkeepr.org/
AXT Parts System: https://axtsystems.com/joomla31/index.p ... l-axtparts
Electronics Components Inventory: https://www.aceinnova.com/en/projects/e ... inventory/

Prego chi di voi li conosce o li vuole provare o ne conosce altri da segnalare, di aiutarmi nell'analisi in modo da tirar fuori pregi e difetti e guidare tutti gli interessati nella scelta.

Inizio a "giocarci" e vi faccio sapere le mie impressioni.
E' interessante il primo, peccato però che giri solo su sistemi Linux (non che sia un fan sfegatato di zio Bill, anzi...).
Mi chiedevo se esistono delle alternative simili però adatte a girare su Win.
Esistono 10 tipi di persone. Quelli che capiscono il binario e quelli che non lo capiscono ;)
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

TheAlu10000 ha scritto: ven 6 mag 2022, 9:14 E' interessante il primo, peccato però che giri solo su sistemi Linux (non che sia un fan sfegatato di zio Bill, anzi...).
Mi chiedevo se esistono delle alternative simili però adatte a girare su Win.
Mica vero.
Su Win installi MAMP.
Lo scarichi come unico file .exe e lo lanci (sistema molto più semplice da usare rispetto alle distro GNU/Linux) e ti ritrovi l'ambiente Apache/MySql/Php in un colpo solo.
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

In un commento postato nel video c'è una segnalazione del SW:

"Symphytum": https://github.com/giowck/symphytum

muti-piattaforma e (udite udite) rilasciato con i sorgenti completi (sotto licenza BSD).
Disponibile il download dei pacchetti per l'installazione: .deb, win e mac.

Al vaglio anche quello...
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Avatar utente
TheAlu10000
Messaggi: 50
Iscritto il: mer 20 apr 2022, 18:01

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da TheAlu10000 »

blue3121 ha scritto: sab 7 mag 2022, 10:37
TheAlu10000 ha scritto: ven 6 mag 2022, 9:14 E' interessante il primo, peccato però che giri solo su sistemi Linux (non che sia un fan sfegatato di zio Bill, anzi...).
Mi chiedevo se esistono delle alternative simili però adatte a girare su Win.
Mica vero.
Su Win installi MAMP.
Lo scarichi come unico file .exe e lo lanci (sistema molto più semplice da usare rispetto alle distro GNU/Linux) e ti ritrovi l'ambiente Apache/MySql/Php in un colpo solo.
In un commento postato nel video c'è una segnalazione del SW:

"Symphytum": https://github.com/giowck/symphytum

muti-piattaforma e (udite udite) rilasciato con i sorgenti completi (sotto licenza BSD).
Disponibile il download dei pacchetti per l'installazione: .deb, win e mac.

Al vaglio anche quello...
Sto scaricando entrambi i software, sono curioso di provarli.
Esistono 10 tipi di persone. Quelli che capiscono il binario e quelli che non lo capiscono ;)
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

TheAlu10000 ha scritto: sab 7 mag 2022, 11:56 Sto scaricando entrambi i software, sono curioso di provarli.
Bene.
Siccome due (o meglio più) "teste" apportano un contributo maggiore, ti prego di postare i tuoi commenti / impressioni.
La condivisione (Pier insegna anche e non solo in ambito elettronico) è il miglior volano per progredire tutti insieme.

Le idee scambiate non sono pere (o mele ? :roll: :lol: ): se scambiamo una mela-pera ne avremo sempre una per uno, se scambiamo idee, avremo ognuno la somma di ciò che scambiamo.

@TheAlu1000 ;)
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Avatar utente
TheAlu10000
Messaggi: 50
Iscritto il: mer 20 apr 2022, 18:01

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da TheAlu10000 »

Ho provato Symphytum, versione per Win.
L'interfaccia grafica è abbastanza intuitiva. Si possono creare diverse raccolte, ognuna delle quali racchiude un'insieme di record, e per ciascun record è possibile definire diversi campi e di diverso tipo (testo, numeri, link web, etc..), ciascuno con il suo nome, ad esempio il campo "Part" (componente) di tipo testo.
Il campo viene creato con un piccolo wizard interno di due soli passi: nel primo si definiscono nome e tipo, nel secondo si può specificare se tale campo deve essere obbligatorio da compilare. Tra i tipi ammessi per il campo c'è anche "immagine", è quindi possibile inserire (in questo caso) l'immagine/foto del componente.
La visualizzazione può essere in forma tabellare o grafica: quest'ultima permette di spostare e ridimensionare i campi come si vuole.
Per le raccolte, i record e i campi è possibile aggiungere ovviamente dei nuovi, eliminarli o duplicarli da altri già esistenti.
Una pecca, almeno per quanto mi riguarda, sta nel fatto che le raccolte non possono essere organizzate ad albero, cosa che invece Partkeepr mi sembra possa fare. Una gestione ad albero sarebbe preferibile per suddividere i vari tipi di componenti (ad esempio, diodi -> silicio, zener, Schottky).
Chiaramente il programma ben si adatta a qualsiasi altro tipo di catalogazione/inventario, non solo di componentistica elettronica (il software, una volta aperto, mostra come esempio la catalogazione di tre tipi di fiori).
Essendo tutto sommato un software semplice con poche funzioni, non prevede funzioni quali tracciamento di lotti o gestione dell'aspetto economico.
Va bene per impieghi non troppo complicati.

Dimenticavo, ho provato anche a usare MAMP con Partkeepr.
L'installazione di MAMP è avvenuta senza problemi. Ho avviato il programma e quindi avviato il suo server.
Seguendo le istruzioni per Partkeepr vado ad aprire in locale la sua pagina web per l'installazione e configurazione, ma mi mostra subito che non riesce a contattare il server PHP, se non erro. Chiaramente non consente di proseguire nell'installazione...
Esistono 10 tipi di persone. Quelli che capiscono il binario e quelli che non lo capiscono ;)
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

TheAlu10000 ha scritto: sab 7 mag 2022, 14:05 ...
Una pecca, almeno per quanto mi riguarda, sta nel fatto che le raccolte non possono essere organizzate ad albero, cosa che invece Partkeepr mi sembra possa fare. Una gestione ad albero sarebbe preferibile per suddividere i vari tipi di componenti (ad esempio, diodi -> silicio, zener, Schottky).
Chiaramente il programma ben si adatta a qualsiasi altro tipo di catalogazione/inventario, non solo di componentistica elettronica (il software, una volta aperto, mostra come esempio la catalogazione di tre tipi di fiori).
...
Hai colto nel segno.
Questo comporta una cosa (che non mi piace): se organizzi componenti in più raccolte diverse (ha senso un campo tipo... che so... hfe dei BJT per un resistore ?) poi non puoi effettuare la ricerca su più raccolte (LM311 che è ? non mi ricordo... un OPAmp ? BJT ? FET ?... ).

PRO del sw: collegamento su cloud che può essere anche una dir sul pc (locale o remoto) ! Cosa non da poco !
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Software gestione componenti elettronici

Messaggio da blue3121 »

TheAlu10000 ha scritto: sab 7 mag 2022, 14:05 Dimenticavo, ho provato anche a usare MAMP con Partkeepr.
L'installazione di MAMP è avvenuta senza problemi. Ho avviato il programma e quindi avviato il suo server.
Seguendo le istruzioni per Partkeepr vado ad aprire in locale la sua pagina web per l'installazione e configurazione, ma mi mostra subito che non riesce a contattare il server PHP, se non erro. Chiaramente non consente di proseguire nell'installazione...
Per quanto riguarda partkeepr (il più sofisticato/avanzato di quelli tuttora in esame) ha anche lui le sue pecche (che sto analizzando, e non sono trascurabili, soprattutto "dietro le quinte").

@TheAlu1000 continua nell'analisi e... prova a far girare partkeepr... trovi tutto "googlando".
Dammi le tue impressioni, cortesemente, una volta che sei riuscito a farlo "girare".
(una dritta: tra le tante cose devi anche modificare un file per un bug... "googla". Voglio vedere se non sono l'unico [email protected]@... :lol: :lol: :lol: che ci ha messo quasi 4 ore per farlo andare... :lol: :lol: :lol: ).
Inoltre:
Lascia perdere quello che trovi on-line, se lo installi da "zero" ti ritroverai con un albero vuoto, totalmente da configurare, "da zero".
Attendo tue impressioni / valutazioni (siamo qui per condividere ;) ).

---------------------------------------------

PS Lascio sempre la porta aperta ai fogli elettronici (con tabelle pivot, macro & c., ovviamente tutto da "programmare", se si può definire tale).
Senza tralasciare LibreOffice Base (Access... bah... per un hobbista investire in una licenza, mi sembra eccessivo. E non solo per un hobbista).
(neologismi a go-go... "hobbista"... anche se la Treccani lo contempla... bah... :lol: :lol: :lol: )
Vedremo.
Ultima modifica di blue3121 il sab 7 mag 2022, 14:40, modificato 2 volte in totale.
“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Rispondi