LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Schemi di elettronica analogica di segnale e potenza
Rispondi
Mariano
Messaggi: 35
Iscritto il: dom 10 feb 2019, 19:36

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da Mariano »

Interessante guida,a dimostrazione che nonostante l'età il "tubo termoionico" ha ancora la sua fetta di mercato,e tiene ancora un'ottima posizione in campo elettronico. ;)
Non mi piacciono i termini utilizzati : -suono ricco di colore,-più caldo,-suono più vero; terminologie tipiche di audiofili e venditori, che a mio avviso sminuiscono le reali prestazioni di un tubo termoionico installato su un circuito di amplificazione, che poi ovviamente andrà ascoltato; e senza altresì sminuire gli amplificatori realizzati a componenti discreti, ovvero con transistor, altrettanto validi, e senza chiamarli "amplificatoracci" come dice il tipo della fezz audio nella guida. ;)
Avatar utente
Pier Aisa
Amministratore
Messaggi: 1895
Iscritto il: ven 16 mar 2018, 9:43

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da Pier Aisa »

Sapevo di solleticare un po' .... anche a me il video mi ha scatenato diversi commenti, ma ero curioso di sapere se era solo un mio modo di percepire. Ovviamente cercano di vendere, ma l'uso di certi termini mi fa sorridere.
Ciao !
tiziao
Messaggi: 3228
Iscritto il: sab 17 mar 2018, 9:23
Contatta:

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da tiziao »

In parte concordo con Mariano:
- gli amplificatori di qualsiasi tecnologia vanno sentiti nel giusto contesto e possono piacere o non piacere
- gli audiofili è una categoria che non esiste... se esiste sono pronti per l' amplifon
sandor626
Messaggi: 71
Iscritto il: mer 6 feb 2019, 18:35

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da sandor626 »

la prima considerazione che viene fatta nel video è molto discutibile :
il fatto che i dispositivi attivi nei valvolari siano pochi è un'arma a doppio taglio .

Non sempre è vero che per il solo fatto di essere pochi gli effetti di manipolazione del segnale iniziale siano ridotti .
Ciò sarebbe vero se avessimo a che fare con dispositivi virtualmente perfetti , cosa che non è affo vera nel caso delle valvole.

E se pure i dispositivi attivi dello stato solido non sono perfetti , è pur vero che sono quelli che negli anni hanno avuto un processo di
miglioramento in termini di migliore processo produttivo e di migliori modelli usciti.

Invece delle valvole non esiste alcun miglioramento nella produzione , almeno in campo audio , tant'è che i modelli di valvole amplificatrici migliori
sono addirittura NOS.

E per quanto riguarda l'evoluzione teorica, non esiste punto e basta . Tolte quelle 10 o poco più amplificatrici , non esiste niente di nuovo.

Restando intatti tutti i difetti (enormi) delle prime valvole , gli stessi che hanno portato a cercare una evoluzione al triodo.
Evoluzione che passando per il tetrodo, per finire al pentodo, pur risolvendo in parte i difetti primordiali del triodo ne hanno creato
altri di insolvibili . Creando il più classico dei vicoli ciechi della tecnologia .

Inoltre non dimentichiamo che le valvole hanno una vita limitata a poche ore , durante la quale cambiano di continuo le loro specifiche .
Non a caso sui migliori amplificatori degli anni 50 esistevano dispositivi contaore e milliamperometri per tenere sotto controllo il bias
in monitoraggio continuo.

Se volete tutto questo , ben vengano le valvole ....
con l'aggravante che nel 2019 ci si può trastullare previdibilemente con valvolame cinese
Ruben70
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 17 set 2018, 12:43

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da Ruben70 »

Buondi a tutti, spero di non aver sbagliato sezione.
Ho un vecchio libro di radio a valvole, ho la malsana :lol: idea di voler realizzare un prototipo, anche se non efficace, di quelli descritti e documentati sul libro (fine anni 70). La domanda è dove posso reperire le vecchie valvole per assemblare una radio; c'è ne sono ancora in giro? :?: ;)
tiziao
Messaggi: 3228
Iscritto il: sab 17 mar 2018, 9:23
Contatta:

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da tiziao »

Le valvole di base sono relativamente facili da usare (rispetto ai semiconduttori) e hanno un fascino tutto loro.

Esistono decine di avvolgitori che sanno costruire trasformatori di uscita piu o meno decenti... questo ha portato alla nascita di decine di costruttori di apparecchi commerciali.

Sarebbe interessante sapere quanti di questi apparecchi sono certificati :roll:

In mezzo a tanta mediocrità esistono artigiani di altissimo livello e progettisti sopraffini come ad esempio furono Converso e Mariani (si è ritirato).

Tiziano
dany226
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 19 dic 2020, 14:46

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da dany226 »

Dibattito interessante :)
Dany, PYT Audio, Specialista di pannello acustico
https://www.pytaudio.com/it
Leonardo220
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 4 mar 2021, 21:32

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da Leonardo220 »

Quel video l'ho visto e l'ho pure commentato, inutile dire che ha cercato di deviare il discorso con trucchetti tipo "capirà col tempo" o "un amplificatore non suona meglio quando la distorsione non è esistente", quasi come se volesse far credere che l'alta fedeltà non esiste... e appena ho tirato fuori qualche argomentazione più tecnica come il rumore johnson mi dice che anche se nelle valvole di segnale è più alto rispetto che nei corrispettivi transistor di segnale, in quelle di potenza questo fenomeno non causa particolari fastidi... su questo ha detto una cosa vera, peccato che se utilizza il primo stadio a valvole allora il maggiore rumore se lo porterà dietro fino alla cassa amplificato da tutti gli stadi a valle del primo stadio...
tiziao
Messaggi: 3228
Iscritto il: sab 17 mar 2018, 9:23
Contatta:

Re: LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE SUGLI AMPLIFICATORI A VALVOLE

Messaggio da tiziao »

In mezzo a molte sozzerie moderne come rifacimenti di tubi che tiravano di griglia (roba da 300€ cadauno)... sono nate anche cose pregevoli come KT120 e KT150.
Rispondi