Picture
Crea sito

Vuoi partecipare come ospite a MicroCon per la serata Tesla?

Posted | 2 comments


Ciao a tutti,
insieme a Paolo Aliverti stiamo preparando la prossima puntata di MicroCon https://www.youtube.com/c/MicroConConference.
che si svolgerà giovedì 15 Aprile alle ore 21:00.

La prossima puntata sarà a tema “bobine di Tesla” e si svolge con una prima parte teorica, dove richiameremo i principi base di progettazione delle bobine Tesla ed una seconda parte che permette ai Teslari di esporre il proprio progetto e la propria esperienza. Per questa seconda parte avremo Giovanni (acciuga nel forum) e visto che potrebbe esserci ancora un po’ di tempo vi chiedo se qualcuno di voi volesse intervenire in diretta.

Chi fosse interessato può scrivermi a [email protected]

Grazie
Ciao

Pier

2 Comments

  1. Gentili Ing.ri Pier Aisa e Paolo Aliverti, vorrei porre una domanda in merito alle bobine di Tesla. Ho notato in alcuni video nel web che è possibile toccare con mano le scariche elettriche generate dalle bobine e l’operatore non subisce alcuna conseguenza fisica (esempio: nel video di Kaos la legenda, dove il dispositivo è alimentato con una tensione da 2Kv e pilotato con una valvola termoionica GU 81-M). In altri video, invece, si osserva l’operatore che si rinchiude in una recinto metallico del tipo gabbia di faraday, per proteggersi dalle scariche, che affermano essere letali.
    L’effetto Pelle e l’alta frequenza delle scariche non dovrebbero provocare danni fisici. Potreste spiegare se sia possibile toccare con mano le scariche senza conseguenza alcuna.
    Molte grazie e complimenti per le Vostre attività.

    Post a Reply
    • Ciao Giandomenico, grazie per il commento. Dunque sulla questione se sia possibile toccare le scariche della bobina senza riportare danni, dipende molto dalla potenza in gioco e come ha giustamente osservato le scariche prodotte dalle bobine nelle diverse tipologie essendo ad alta frequenza per effetto pelle scorrono letteralmente sulla pelle del nostro corpo umano e si richiudono più velocemente possibile a terra non interessando gli organi interni quindi anche diversi migliaia di volt non creano un reale pericolo fintanto che la corrente associata a questa tensione è bassa. Difatti in alcuni casi di bobina molto grandi in dimensioni e in potenza, è possibile correre rischi ingenti per la salute perché sebbene la corrente sia superficiale è di valore tale da creare danni alla salute. Inoltre bisogna considerare che per bobine casalinghe le potenze in gioco di solito sono abbastanza ridotte e quindi non costruì costituiscono come detto poc’anzi un vero danno ma la temperatura che scatena la scarica è elevata puntuale e provoca una micro bruciatura locale per personale esperienza ti posso dire che lo si può fare solo a livello di divertimento le prime volte ma è una pratica assolutamente sconsigliabile perché alla lunga crea comunque delle micro lesioni a causa della temperatura. Nelle bobine di Tesla a spark gap, la cosa in assoluto più pericolosa è costituita dalla bassa frequenza a 50 Hz con elevato valore di tensione ad esempio 10.000 volt e valore di corrente consistenti come ad esempio 50 milliampere venire a contatto con un qualsiasi punto di questo trasformatore elevatore a causa letali questo è il vero pericolo. Discorso analogo nelle bobine di Tesla di tipo valvolari che utilizzano un trasformatore da microonde l’uscita a 2000 volt ha comunque una corrente abbinata non piccola è pericolosissimo perché siamo sempre a 50 Hz e quindi questa frequenza penetra molto facilmente negli organi interni come il cuore bloccandolo. nelle bobine statiche il pericolo costituito dalla tensione continua raddrizzata se ben più bassa l’energia accumulata nei condensatori e tale anch’essa da poter bloccare il cuore.

      Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.