Tachimetro per giradischi

Sezione dedicata ai progetti degli utenti. Si richiede la pubblicazione di schemi, foto e descrizione che aiutino a capire il progetto
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Appunto per me:
Attualmente, durata dell'impulso collaudata da 4 a 30 mSec.
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Ok, ho capito che per riuscire a farlo entrare nella scatola con pila, dovrò utilizzare componenti smd per resistenze e condensatori anti rimbalzo.
Non temete, sceglierò componenti che possano essere montati anche senza attrezzatura specifica.
L'interfaccia utente con barra led e pulsante sarà sullo strato inferiore, in modo da presentarsi sul frontale della scatola.

https://youtu.be/6p3MEUeZg5k
Allegati
20230126_135542_copy_640x480.jpg
20230126_135542_copy_640x480.jpg (199.61 KiB) Visto 1091 volte
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Questa è la tabella con il significato dell'accensione dei led.
Mi servirà perché ora devo programmare un Arduino per generare una serie di impulsi equivalenti a quelli prodotti dal sensore ottico con i differenti periodi di rotazione.
Questo per esguire verifiche sul prototipo senza dover usare il giradischi.
In tabella il periodo di rotazione in msec e il corrispettivo errore % rispetto alla velocità corretta.
Allegati
20230201_140039_copy_640x480.jpg
20230201_140039_copy_640x480.jpg (172.71 KiB) Visto 1044 volte
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Pvg, guarda..
Questo è un impulso generato con arduino nano equivalente alla corretta velocità di rotazione del 33 e 1/3.
200mSec divisore (9 divisori = 1800 msec)
Come detto questo mi servirà per il collaudo scheda.

Ecco cosa intendevo:
Arduino produce una serie d'impulsi equivalenti a quelli che genererebbe il disco che ruota con un errore da -3% a +3% e mi comunica attraverso il monitor seriale quale impulso sta generando, in modo da permettermi di verificare il comportamento della mia scheda.
https://youtu.be/XwJ-iPmIIAU
Ora devo ritoccare i tempi di delay per avere il massimo della precisione temporale.
Allegati
20230201_112505_copy_640x480.jpg
20230201_112505_copy_640x480.jpg (195.73 KiB) Visto 1026 volte
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Ok sono in dirittura d'arrivo, in questi giorni manderò in produzione I pcb.
Come dicevo ho intenzione di realizzare un pcb universale che potrà accogliere sia il pic 16f84 che il 16f628.
I software saranno diversi, la differenza tangibile è che nella versione con 16f628 non sarà necessaria la taratura preliminare del sensore ottico.
Per utilizzare i comparatori del 628, ho dovuto riservare tutti i pin della porta A in ingresso, utilizzando solo la porta B come uscita.
Questo a fatto nascere la necessità di accendere alternativamente due led con una sola linea 1/0.
Per questo ho adottato questo circuitino.
L'unico difetto che ha è che l'ingresso non può essere lasciato flottante, pena la debole accensione simultanea dei due led.
Allegati
20231229_171621_copy_640x480.jpg
20231229_171621_copy_640x480.jpg (157.8 KiB) Visto 336 volte
Avatar utente
scossa
Messaggi: 709
Iscritto il: lun 28 dic 2020, 23:06
Località: Verona provincia

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da scossa »

Maxvarese ha scritto: ven 29 dic 2023, 17:30 Ok sono in dirittura d'arrivo, in questi giorni manderò in produzione I pcb.
...
Ottimo, sai che seguo con interesse.
Bye!
Marco
-----------
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu
hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.
(George Bernard Shaw)
Avatar utente
pgv
Messaggi: 484
Iscritto il: gio 17 set 2020, 13:16
Località: Ginevra

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da pgv »

Non so se il 16F84 ha una opzione per pullup interni, ma mettere in ingresso una resistenza di qualche decina di kOhm verso terra o verso Vcc tanto per essere sicuri che il livello sia sempre definito? Oppure (se possibile) attivare il pullup interno.
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Grazie per l'avvertimento, si mi ricordo che quando si faceva largo uso di porte logiche e registri a scorrimento, era sempre doveroso dare una definizione anche alle porte non utilizzate.
Se non lo si faceva, le biricchine lasciate flottanti, commutavano in maniera casuale generando variazioni d'assorbimento.
No non hanno pull up/down interni, le resistenze le ho messe.
Nella versione 16f628 i pin apparentemente lasciati flottanti, sono in realtà internamente connessi al riferimento di tensione a 4 bit, del pic.
Rispetto allo schema ho eliminato il commutatore a slitta lasciando solo un pulsante, che funzionerà come 1/0 ttl per il 16f84 e collegato al comparatore per il 16f628, ( utilizzando i comparatori si perde la possibilità di utilizzare i pin della porta A come ingressi/uscite digitali ma si elimina la necessità di avere una sonda ottica che generi un segnale ttl.)
Avatar utente
pgv
Messaggi: 484
Iscritto il: gio 17 set 2020, 13:16
Località: Ginevra

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da pgv »

Se ricordo bene, dovrebbe essere possibile "perdere" solo due pin della porta A come I/O digitali, non mi ricordo piu' che cosa si scriveva nei tre bit bassi del registro CMCON. Mi sembra di ricordare pero' che non si puo' scegliere quali due pin adibire a comparatore e quali "salvare". Cerchero' i miei appunti.
Avatar utente
Maxvarese
Messaggi: 1957
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 23:53

Re: Tachimetro per giradischi

Messaggio da Maxvarese »

Si ricordi bene, data sheet alla mano ho preferito "sacrificare" la porta A, anche perché è l'unico modo per collegare i comparatori al riferimento di tensione internamente al pic.
Rispondi