Chiarimento alimentatore SW e isolamento

Area dedicata ai convertitori lineari e di tipo switching (SMPS). Scambio di schemi, calcoli e progettazione
Rispondi
Sbilf
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 14 mag 2024, 11:05

Chiarimento alimentatore SW e isolamento

Messaggio da Sbilf »

Ciao a tutti,
questo è mio primo post. Sono appassionato di elettronica. Finalmente "sembra" sia riuscito a ritagliarmi un angolo in casa per fare un piccolo laboratorio. Ma sono sono all'inizio.
Ho letto con attenzione tutto quanto riguarda sull'isolamento dalla rete. Cioè isolare il neutro che è connesso a terra in cabina. Questo lo si può fare un con un trasformamento di isolamento.
Però ho un dubbio;
Possiedo un alimentatore SW della MEAN WELL cod. RD-50A. Input 230V , Output 5V e 12V. E' presente un trasformatore all'interno. Inoltre ho provato a misurare la resistenza tra neutro e terra ed è molto alta.
Quindi dovrei essere isolato, da questo punto di vista? Corretto?
Grazie
Ciao
Avatar utente
blue3121
Messaggi: 923
Iscritto il: dom 24 gen 2021, 7:22

Re: Chiarimento alimentatore SW e isolamento

Messaggio da blue3121 »

Se è di tipo lineare (trasformatore, ponte diodi, condensatore, ecc) si, certo.
Il tuo alimentatore è di tipo switching a quanto leggo, quindi NON sei per forza isolato !

Il trasformatore di isolamento ti è anche indispensabile se devi fare delle misure con l'oscilloscopio o strumentazione alimentata dalla 230V (per farla breve, senza entrare nei dettagli) su una apparecchiatura a sua volta alimentata dalla 230V.

Di seguito un video di Pier che spiega molto bene il perchè:

“...dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli - almeno potenzialmente - tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala.”
L. Torvalds
_________________
Guido C.
Sbilf
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 14 mag 2024, 11:05

Re: Chiarimento alimentatore SW e isolamento

Messaggio da Sbilf »

Si, ll video l'ho visto e sicuramente se dovessi fare delle misure sul primario dell'alimentatore, il trasformatore d'isolamento sarebbe d'obbligo. (o sonde diff. ).

Ma quello che mi sto chiedendo da un paio di gg. è come capire se effettivamente un alimentatore SW è isolato o meno. Quello in questione è di tipo flyback. Dato che ha un trasformatore mi verrebbe da dire che l'uscita +V1 e +V2 tra la COM (massa terra casa ) sono isolate dal neutro. Quindi io direi di si. Che ne dite?
Allegati
2024-06-24_133845.jpg
2024-06-24_133845.jpg (50.88 KiB) Visto 257 volte
Rispondi